Rover Raid
Agosto 13, 2020, 15:35:39 *
Benvenuto! Accedi o registrati.

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie: Per ordinare la nuova maglietta di RoveRaid contatta Bortolo
 
   Home   Guida Ricerca Agenda Accedi Registrati  
Pagine: [1]   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: La guerra privata del tenente Guillet  (Letto 3244 volte)
AndreaC
Administrator
Landmaniac
*****
Scollegato Scollegato

Regione: Liguria
Messaggi: 5025


Un Series è per sempre


WWWSkype: andrea_corallo_portatile
« inserito:: Marzo 19, 2009, 18:14:24 »

La guerra privata del tenente Guillet.
La resistenza italiana in Eritrea durante la seconda guerra mondiale

di Vittorio Dan Segre

ISBN 13: 9788879720267
Prezzo: 16.60€



A volte la storia ci regala storie vere che neanche potremmo sognare o credere possibili, una di queste è proprio la vita di Amedeo Guillet noto anche come il comandante diavolo, ufficiale italiano che ha combattuto in Libia Spagna e Eritrea. Ufficiale prima ma guerrigliero poi, cristiano convertito mussulmano, ma anche manovale scaricatore di porto, acquaiolo e per finire ambasciatore... ecco alcune dei personaggi che questo camaleontico personaggio è diventato per desiderio o a volte necessità.
Un affascinante personaggio, romantico e sicuramente fuori dalle righe, "un'uomo d'altri tempi" diremmo oggi... o come ha detto lui in una recente intervista (si è ancora vivo) "mi ritengo l'uomo più fortunato che io abbia mai visto"

E per farvi venire voglia di andare a comprare questo bel libro ecco qui la puntata di "la storia siamo noi" a lui dedicata e che fa riferimento in buona parte a questo libro 

<a href="http://www.youtube.com/v/jjikv-Wy3og" target="_blank">http://www.youtube.com/v/jjikv-Wy3og</a> <a href="http://www.youtube.com/v/jmtkYkJBRWk" target="_blank">http://www.youtube.com/v/jmtkYkJBRWk</a>
« Ultima modifica: Marzo 19, 2009, 21:25:24 da AndreaC » Registrato

AndreaC
88" Diesel SIII 1983                                                                                      "Da quande i an inventun sti bide' e musse nu' san ciu' de ninte"
ugo
Le Professeur Dakarienne
Landmaniac
****
Scollegato Scollegato

Regione: Lombardia
Messaggi: 1549


J'aime l'afrique - Defender 110 TD4


« Risposta #1 inserito:: Marzo 19, 2009, 19:02:18 »

ne avevo sentito già parlare e purtroppo mi sono perso la puntata su "La storia siamo noi", ma non sapevo ci fosse un libro, grazie della segnalazione, ho appena ordinato il libro, 
Registrato

Bonne route
ugo
Le Professeur Dakarienne
Landmaniac
****
Scollegato Scollegato

Regione: Lombardia
Messaggi: 1549


J'aime l'afrique - Defender 110 TD4


« Risposta #2 inserito:: Marzo 31, 2009, 11:04:45 »

letto, abbastanza bello ma, a mio modesto parere, scritto in maniera un po confusa. Sicuramente descrive una figura di uomo d'altri tempi, con una visione del mondo e dei rapporti umani molto romantica.
Registrato

Bonne route
Arny il terribile Rosso
Mezzo Landroverista
***
Scollegato Scollegato

Regione: Veneto
Messaggi: 290



WWWSkype: arnaldo coltro
« Risposta #3 inserito:: Marzo 31, 2009, 11:14:51 »

il comandante diavolo.... fantastico!!!!! tempo fa lessi la sua biografia su wiki, un vero folle!!!!!
Registrato

AndreaC
Administrator
Landmaniac
*****
Scollegato Scollegato

Regione: Liguria
Messaggi: 5025


Un Series è per sempre


WWWSkype: andrea_corallo_portatile
« Risposta #4 inserito:: Marzo 31, 2009, 12:56:20 »

letto, abbastanza bello ma, a mio modesto parere, scritto in maniera un po confusa. Sicuramente descrive una figura di uomo d'altri tempi, con una visione del mondo e dei rapporti umani molto romantica.

Quoto poteva essere più lineare nella narrazione ma per me vale cmq la pena leggerlo
Registrato

AndreaC
88" Diesel SIII 1983                                                                                      "Da quande i an inventun sti bide' e musse nu' san ciu' de ninte"
ugo
Le Professeur Dakarienne
Landmaniac
****
Scollegato Scollegato

Regione: Lombardia
Messaggi: 1549


J'aime l'afrique - Defender 110 TD4


« Risposta #5 inserito:: Aprile 02, 2009, 11:13:37 »

Concordo vale la pena leggerlo. Segnalo anche che in questi giorni è nelle sale cinematografiche un film sull'Etiopia al tempo di Mengistu.

Il film si intitola TEZA

http://www.comingsoon.it/scheda_film.asp?key=1912&film=Teza
« Ultima modifica: Aprile 13, 2009, 15:05:32 da ugo » Registrato

Bonne route
Pol
Landmaniac
****
Scollegato Scollegato

Regione: Abruzzo
Messaggi: 1249


ClubLandersAbruzzo


WWW
« Risposta #6 inserito:: Settembre 17, 2010, 12:09:14 »

Non ne fanno più di uomini così...
Registrato

Talora nudi, talora pazzi, ora come sapienti ora come idioti: così appaiono sulla terra gli uomini liberi.
Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.13 | SMF © 2006-2009, Simple Machines LLC XHTML 1.0 valido! CSS valido!