Rover Raid
Luglio 10, 2020, 08:36:07 *
Benvenuto! Accedi o registrati.

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie: Per ordinare la nuova maglietta di RoveRaid contatta Bortolo
 
   Home   Guida Ricerca Agenda Accedi Registrati  
Pagine: [1] 2 3   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: Algeria-Tunisia: rivolta per il pane!?  (Letto 11549 volte)
AndreaC
Administrator
Landmaniac
*****
Scollegato Scollegato

Regione: Liguria
Messaggi: 5025


Un Series è per sempre


WWWSkype: andrea_corallo_portatile
« inserito:: Gennaio 07, 2011, 17:46:14 »

E pare che anche in tunisia ci sia movimento
http://www.corriere.it/esteri/11_gennaio_07/scontri-nord-africa_ef234728-1a6d-11e0-91c1-00144f02aabc.shtml
« Ultima modifica: Gennaio 17, 2011, 09:40:17 da AndreaC » Registrato

AndreaC
88" Diesel SIII 1983                                                                                      "Da quande i an inventun sti bide' e musse nu' san ciu' de ninte"
ugo
Le Professeur Dakarienne
Landmaniac
****
Scollegato Scollegato

Regione: Lombardia
Messaggi: 1549


J'aime l'afrique - Defender 110 TD4


« Risposta #1 inserito:: Gennaio 07, 2011, 19:36:46 »

eh si, grande casino in quei paesi, d'altronde la povertà si espande e la ricchezza si accentra sempre più nelle mani di pochi, sia qua che la. Che poi la situazione fosse cambiata l'avevo già notato al porto quando per la prima volta, quest'anno, mi hanno chiesto dei soldi, cosa mai successa prima.
E' davvero triste che delle persone si tolgano la vita perchè non trovando un lavoro, si sentono impotenti di fronte alle avversità della vita.
ah .. è anche la prima volta che leggo un commento del genere sulla stampa italiana : "il regime del presidente Zine al-Abidine Ben Ali, il più autoritario del Nord Africa secondo solo a quello di Gheddafi"
« Ultima modifica: Gennaio 07, 2011, 19:40:11 da ugo » Registrato

Bonne route
Nolimit
Global Moderator
Landmaniac
*****
Scollegato Scollegato

Regione: Veneto
Messaggi: 2959



« Risposta #2 inserito:: Gennaio 07, 2011, 20:43:42 »


E' davvero triste che delle persone si tolgano la vita perchè non trovando un lavoro, si sentono impotenti di fronte alle avversità della vita.


Ed è strano che per trovarlo triste la stampa debba cercarlo all'estero. Dall'estate scorsa qui da noi succede almeno una volta la settimana per il medesimo motivo. E non siamo certo in Algeria! 
Registrato

Non sono cattivo, sono solo Stronzo!
Lone Land
Homo habilis
Global Moderator
Landmaniac
*****
Scollegato Scollegato

Regione: --
Messaggi: 2890



WWWSkype: checos'è...???
« Risposta #3 inserito:: Gennaio 07, 2011, 20:51:55 »

Sono molto preoccupato per la situazione algerina (i generi alimentari sono aumentati del 20% in pochi giorni).
Alex non ha tutti i torti, ma è noto che i nostri mezzi di informazione sono quello che sono... 
Registrato

Lone Land                   
the lone rover
ugo
Le Professeur Dakarienne
Landmaniac
****
Scollegato Scollegato

Regione: Lombardia
Messaggi: 1549


J'aime l'afrique - Defender 110 TD4


« Risposta #4 inserito:: Gennaio 09, 2011, 22:16:02 »

la rivolta prosegue sia in Tunisia che in Algeria, ed è sempre più violenta la reazione delle polizie. I morti in Tunisia sembra siano una ventina.
C'è poi il Sudan dove è in corso il referendum per la separzione del sud cristiano dal nord musulmano. Il problema sono le regioni di confine che sono ricche di petrolio e la divisione del debito pubblico. Speriamo bene.
« Ultima modifica: Gennaio 09, 2011, 22:21:09 da ugo » Registrato

Bonne route
AndreaC
Administrator
Landmaniac
*****
Scollegato Scollegato

Regione: Liguria
Messaggi: 5025


Un Series è per sempre


WWWSkype: andrea_corallo_portatile
« Risposta #5 inserito:: Gennaio 09, 2011, 22:31:22 »

Eh si pare stia succedendo un vero casino
http://video.corriere.it/tunisia-20-morti-scontri-manifestanti-polizia/2556df1a-1c05-11e0-9ee8-00144f02aabc

Chissà per gli occidentali giù in questo momento 
Registrato

AndreaC
88" Diesel SIII 1983                                                                                      "Da quande i an inventun sti bide' e musse nu' san ciu' de ninte"
reng
Landmaniac
****
Scollegato Scollegato

Regione: FVG
Messaggi: 755


« Risposta #6 inserito:: Gennaio 10, 2011, 10:11:55 »

Chissà per gli occidentali giù in questo momento 

...e non ha l'aria di essere una cosa che si sistemerà a breve visto che è legata alla crisi mondiale che ancora non si capisce come evolverà...
Registrato

"Strade.. ? Dove andiamo noi non abbiamo bisogno di strade!"
Dr. Emmett Brown, "Doc"
Ritorno al futuro - Parte II
massimo73
Landmaniac
****
Scollegato Scollegato

Regione: Emilia-Romagna
Messaggi: 1867


« Risposta #7 inserito:: Gennaio 10, 2011, 16:34:35 »

venerdi un convoglio di italiani di cui mi ha telefonato alcuni amici partecipanti al tour dopo aver fatto la dogana algerina ed esser entrari in tunisia alcuni mezzi hanno incontrato una manifestazione e circa 300TUNISINI ADULTI NON BAMBINI hanno fatto una sassaiola danneggindo molto seriamente un toy h78 ed un unimog
x fortuna i occupanti non hanno riportato lesioni ma vetri e carrozzerie molto danneggiati
xche prendersela con i turisti innocenti?
Registrato
AndreaC
Administrator
Landmaniac
*****
Scollegato Scollegato

Regione: Liguria
Messaggi: 5025


Un Series è per sempre


WWWSkype: andrea_corallo_portatile
« Risposta #8 inserito:: Gennaio 10, 2011, 16:41:03 »

E' la disperazione probabilmente...
C'è inoltre da dire che questo tipo di turismo oltre a essere quello che fa più sfoggio di se è anche quello che meno lascia economicamente sul territorio
Non ti so dire se chi lanciava i sassi ha fatto questo ragionamento o meno (e neanche dico che sia giusto) ma tant'è
Registrato

AndreaC
88" Diesel SIII 1983                                                                                      "Da quande i an inventun sti bide' e musse nu' san ciu' de ninte"
Cero
Mezzo Landroverista
***
Scollegato Scollegato

Regione: Emilia-Romagna
Messaggi: 150



WWW
« Risposta #9 inserito:: Gennaio 10, 2011, 18:56:10 »

Questa è la testimonianza di un ragazzo che vive in Tunisia, copio e incollo da un altro Forum di fuoristrada:
"Mi pare che si stia creando un allarmismo ingiustificato riguardo la situazione in Tunisia. Verissimo che ci sono stati scontri violenti tra civili e polizia tra cui alcuni morti ma la cosa è circoscritta alla zona di kasserine da sempre una delle zone piu' depresse e violente della tunisia ma la situazione pare già si sia ridimensionata (fonte diretta da kasserine attraverso un'amica che ha famiglia li). Al nord e sulla costa la situazione è tranquillissima come al solito, idem per douz.
Ai giornalai come al solito piace sparare grosso per fare notizia, accumunando due vicende ben distinte, il fatto di sidi bouzid vicino sfax (mancanza di lavoro) alla rivolta di kasserine per l'aumento dei prezzi di generi alimentari primari oltre che dei carburanti
"
Registrato
crivelli
Landmaniac
****
Scollegato Scollegato

Regione: Lombardia
Messaggi: 744



WWW
« Risposta #10 inserito:: Gennaio 11, 2011, 08:41:32 »

14 morti ufficiali o 50 ufficiosi non sono invenzioni della stampa ma un fatto.
Vero è che in questo caso la zona è circoscritta ma è una realtà consolidata che in Tunisia ci sia una bomba ad orologeria pronta ad esplodere perchè la povertà a due passi dalla ricca Europa non è più tollerata dai giovani. Il caso dell'Algeria è ancora più emblematico, lì vivono galleggiando su gas e petrolio ma non hanno di che vivere in modo dignitoso.
E' capitato anche a me lo scorso anno di prendermi una sassata in Algeria durante una manifestazione dopo l'ennesimo raid dell'esercito israeliano nei territori palestinesi e mi sono molto incazzato però fino a che punto siamo veramente innocenti? I governi li mettiamo su noi quando andiamo a votare.
Ma credo di essere andato già troppo in là.
Registrato
Birrone
il cartografo ex-infiltrato
Mezzo Landroverista
***
Scollegato Scollegato

Regione: Lombardia
Messaggi: 470



Skype: maurec2001
« Risposta #11 inserito:: Gennaio 11, 2011, 16:42:00 »

Fino a che punto siamo veramente innocenti? I governi li mettiamo su noi quando andiamo a votare.

Appunto, quindi noi possiamo decidere i nostri governi, mentre il problema sono i loro governi che si scelgono loro.

Ciao.
Mauro
Registrato
massi+
Apprendista Landroverista
**
Scollegato Scollegato

Regione: Estero
Messaggi: 64



Skype: massiplus.net
« Risposta #12 inserito:: Gennaio 11, 2011, 17:15:30 »

loro scelgono i loro governi?  Facciamo un esempio, vuoi?

Se guardi tra le news di wikileaks dei primi di dicembre 2010 "scopri" che Shell ha uomini di fiducia in praticamente ogni ufficio governativo della Nigeria, è di metà dicembre un documento dove, mentre si parla dei continui attacchi ai gasdotti nella zona del delta appare evidente che Gazprom sarebbe interessata a fare "affari" li. Fonti del governo inglese confermerebbero infatti un accordo tra il governo del Niger e l'operatore russo per 17 trilioni di cubic feet di gas.

giusto per fare un esempio eh?

m+
Registrato

---------------------------
RR V8 3.5 classic "La Xovrana"
RR V8 4.6 HSE "Rānia"
RR V8 3.5 classic "La fata turchina"
Lo
Landmaniac
****
Scollegato Scollegato

Regione: Liguria
Messaggi: 514



Skype: unhilock
« Risposta #13 inserito:: Gennaio 11, 2011, 17:33:26 »

d'accordo Mauro, ma per un governo pur funzionante che sia , è difficile gestire un aumento del costo dei cereali base come il grano dovuto principalmente all'ipoproduttività delle colture, causata da innondazioni in Europa e siccità recenti in Kazakistan  (che produce da solo un casino di grano per tutto il mondo).
L'Algeria ha una produzione agricola veramente limitata, e importa moltissimo frumento...
Qualcuno suggerisce di fare scorte.... ma se un paese fa troppe scorte poi toglie risorse ad un altro, l'altro si incazza e via di seguito..
L'Italia ad esempio ha scorte e compra da Turchia e anche dal Messico, oltre  a produrre lei stessa.

Non sono un economista, ma penso che tutto sto pasticcio sia una manifestazione di come se salta un anello, la catena si "incasina".

Speriamo che si risolva presto la situazione e che la stessa non degeneri di brutto..
Registrato
crivelli
Landmaniac
****
Scollegato Scollegato

Regione: Lombardia
Messaggi: 744



WWW
« Risposta #14 inserito:: Gennaio 11, 2011, 18:12:10 »

Credere che un popolo africano (ma non solo), si possa scegliere liberamente un governo è ridicolo.
Inoltre stiamo parlando di Paesi che galleggiano sul petrolio che noi Europei compriamo a caro prezzo però non c'è nessuna ricaduta sulla popolazione e stiamo parlando di due Paesi tra i più moderni dell'Africa del Nord.
A titolo di esempio di come vive la popolazione questa assurda situazione vi posto una foto che ho fatto in Algeria nel 2006 a Ghardaia, una relativamente ricca città molto turistica.


* gas.jpg (39.1 kB. 800x600 - visualizzati 271 volte.)


Dimenticavo: lì, nelle case non arriva il gas metano che ci vendono ma tutte - tutte le case hanno ancora la bombola, sembra una cosa da poco però forse fa anche riflettere un po'.

« Ultima modifica: Gennaio 11, 2011, 18:25:58 da crivelli » Registrato
ugo
Le Professeur Dakarienne
Landmaniac
****
Scollegato Scollegato

Regione: Lombardia
Messaggi: 1549


J'aime l'afrique - Defender 110 TD4


« Risposta #15 inserito:: Gennaio 12, 2011, 06:58:04 »

Citazione
Appunto, quindi noi possiamo decidere i nostri governi, mentre il problema sono i loro governi che si scelgono loro.

Birrone ma stai schezando ? Loro non scelgono proprio un bel nulla, a meno che tu non voglia considerare libera anche la scelta dei Cubani, dei Coreani del Nord, degli Uzbeki ecc. dove le costituzioni vengono modificate per far aumentare il numero dei mandati dei presidenti e le stesse hanno percentuali "bulgare" di preferenze per il candidato unico.
I tunisini non possono neppure uscire dal loro paese se non dimostrano di avere almeno 20.000 dinari sul conto, semplicemente non gli danno il visto di uscita !
E se ce l'hanno al porto se non hanno almeno 500/1000 dinari da dare di "mancia" manco li fanno salire sul traghetto  Undecided
Comunque la rivolta si sta allagrando anche al nord ed è arrivata anche a Tunisi.

http://www.tunisiawatch.com/?p=3520
« Ultima modifica: Gennaio 15, 2011, 08:27:21 da ugo » Registrato

Bonne route
AndreaC
Administrator
Landmaniac
*****
Scollegato Scollegato

Regione: Liguria
Messaggi: 5025


Un Series è per sempre


WWWSkype: andrea_corallo_portatile
« Risposta #16 inserito:: Gennaio 12, 2011, 16:30:26 »

http://www.corriere.it/esteri/11_gennaio_12/tunisi-mercoledi-morti_68b1ccd4-1e58-11e0-8f93-00144f02aabc.shtml
Registrato

AndreaC
88" Diesel SIII 1983                                                                                      "Da quande i an inventun sti bide' e musse nu' san ciu' de ninte"
ugo
Le Professeur Dakarienne
Landmaniac
****
Scollegato Scollegato

Regione: Lombardia
Messaggi: 1549


J'aime l'afrique - Defender 110 TD4


« Risposta #17 inserito:: Gennaio 12, 2011, 20:56:51 »

mamma mia tuttta la Tunisia è in fiamme. da due a quatro morti anche a Douz, scuole chiuse e coprifuoco nella regione di Tunisi  Undecided
« Ultima modifica: Gennaio 13, 2011, 05:12:40 da ugo » Registrato

Bonne route
Lone Land
Homo habilis
Global Moderator
Landmaniac
*****
Scollegato Scollegato

Regione: --
Messaggi: 2890



WWWSkype: checos'è...???
« Risposta #18 inserito:: Gennaio 12, 2011, 20:59:53 »

http://www.corriere.it/esteri/11_gennaio_12/tunisi-mercoledi-morti_68b1ccd4-1e58-11e0-8f93-00144f02aabc.shtml

Sembra anche che alcune unità dell'esercito si stiano rifiutando di caricare i manifestanti e che anche il capo di stato maggiore dell'esercito ed il ministro dell'interno siano stati rimossi.
Registrato

Lone Land                   
the lone rover
crivelli
Landmaniac
****
Scollegato Scollegato

Regione: Lombardia
Messaggi: 744



WWW
« Risposta #19 inserito:: Gennaio 12, 2011, 22:33:37 »

Si, la situazione è esplosa, vuoi per i problemi che hanno generato la protesta, vuoi per la reazione violenta dell'esercito che ha sparato senza troppi riguardi.
Anche se a noi la Tunisia sembra un paese tranquillo è da molto tempo nel mirino di associazioni che si occupano di diritti umanitari e spesso è stata accusata di violare i normali diritti di informazione e di libertà di stampa.
Cosa aggiungere, speriamo che le cose si mettano a posto (almeno fino alla prossima volta).
Comunque è notizia di oggi che in Libia abbiamo eliminato tutte le imposte che gravavano sui generi alimenteri, mi sa che il Rais ha messo le mani avanti anche se la situazione, almeno a livello economico, è molto migliore rispetto al resto del Magreb.
Registrato
JaM-Portavociolo
Il nostro miglior utente contenteditorsuperseniormanager
Landmaniac
****
Scollegato Scollegato

Regione: Piemonte
Messaggi: 3676


F@nculo a tutti quelli con l'idroguida e al WM


WWW
« Risposta #20 inserito:: Gennaio 13, 2011, 07:12:58 »

Se non sbaglio in Tunisia ieri il presidente ha annunciato sussidi ai giovani diplomati, però intanto è stato rimosso ilo ministro dell'interno ed istituito il coprifuoco  Sad Sad Sad

http://it.reuters.com/article/topNews/idITMIE70B05020110112
Registrato

Ciao
Mauro

This is a modern world

88" 3 serie '80 "Trattore"
Ex - Discovery 4 '09 "Play Station 4"
Ex - Range Rover Classic '79 "Pole Pole"
ugo
Le Professeur Dakarienne
Landmaniac
****
Scollegato Scollegato

Regione: Lombardia
Messaggi: 1549


J'aime l'afrique - Defender 110 TD4


« Risposta #21 inserito:: Gennaio 14, 2011, 05:58:47 »

Il presidente Bel Ali in un discorso alla tv ha lasciato intendere che non si ripresenterà più per le elezioni presidenziali del 2014. Alle ultime elezioni era stato eletto "democraticamente" con il 94,5% dei votanti. Ha ordinato alla polizia di smettere di sparare e promesso maggiore democrazia e libertà di stampa.
Internet dovrebbe venire sbloccato in questi giorni, ma da tante parti del mondo, hacker simpatizzanti dei rivoltosi lo avevano violato più volte.
L'opposizione ha ben accolto il discorso.
« Ultima modifica: Gennaio 14, 2011, 18:58:21 da ugo » Registrato

Bonne route
AndreaC
Administrator
Landmaniac
*****
Scollegato Scollegato

Regione: Liguria
Messaggi: 5025


Un Series è per sempre


WWWSkype: andrea_corallo_portatile
« Risposta #22 inserito:: Gennaio 14, 2011, 17:08:30 »

E' durato ancora meno...
http://www.corriere.it/esteri/11_gennaio_14/tunisia-governo-unita-nazionale_cab6eb28-1fb4-11e0-aeb3-00144f02aabc.shtml
Registrato

AndreaC
88" Diesel SIII 1983                                                                                      "Da quande i an inventun sti bide' e musse nu' san ciu' de ninte"
ugo
Le Professeur Dakarienne
Landmaniac
****
Scollegato Scollegato

Regione: Lombardia
Messaggi: 1549


J'aime l'afrique - Defender 110 TD4


« Risposta #23 inserito:: Gennaio 14, 2011, 19:22:41 »

In Tunisia praticamente un colpo di stato militare camuffato. L'ex capo di stato maggiore, quello che si era rifiutato di dare l'ordine di sparare sulla folla, ha preso il potere di fatto, anche se ha mandato avanti il vicepresidente come vuole la costituzione.
Bel Ali potrebbe già essere il volo per la Francia o Malta sotto protezione di Gheddafi, ma non mi stupirei se arrivasse in Italia visto che è stato messo li anche da noi italiani. Non per niente Craxi scappo in Tunisia.
E l'insoddisfazzione dilaga nei paesi arabi, manifestazioni anche in Giordania.
« Ultima modifica: Gennaio 14, 2011, 20:17:36 da ugo » Registrato

Bonne route
reng
Landmaniac
****
Scollegato Scollegato

Regione: FVG
Messaggi: 755


« Risposta #24 inserito:: Gennaio 15, 2011, 07:51:37 »

    Qualcuno conosce qualcuno che è giù ora? ...
Registrato

"Strade.. ? Dove andiamo noi non abbiamo bisogno di strade!"
Dr. Emmett Brown, "Doc"
Ritorno al futuro - Parte II
Pagine: [1] 2 3   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.13 | SMF © 2006-2009, Simple Machines LLC XHTML 1.0 valido! CSS valido!