Rover Raid
Luglio 18, 2018, 10:46:13 *
Benvenuto! Accedi o registrati.

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie: Per ordinare la nuova maglietta di RoveRaid contatta Bortolo
 
   Home   Guida Ricerca Agenda Accedi Registrati  
Pagine: [1]   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: proto Land+VW+Suzuki  (Letto 4895 volte)
Pacman
Nuovo arrivato
*
Scollegato Scollegato

Regione: FVG
Messaggi: 20



« inserito:: Giugno 22, 2015, 16:51:43 »

Dopo la mia presentazione di un paio di mesi fa, mi ripropongo per condividere il progetto che sto portando avanti con il supporto del mio pilota/finanziatore.

In verità il progetto deve ancora partire, visto che sto ancora raccogliendo il materiale necessario per iniziare, e soprattutto sto ancora raccogliendo le idee, ed è per questo che sono qui alla ricerca di supporto e consigli.

L’idea di base è quella di creare una macchina non troppo pesante, con un passo adeguato e con gli ingombri ridotti, e soprattutto con una cabina chiusa che permetta di fare gare trophy/challenge della durata di una settimana.

Nella nostra limitata esperienza la manifestazione di riferimento è il Wild Board Walley Challenge che si svolge a Buzet (Cro), in Istria, a cui abbiamo partecipato un paio di volte con il suzukino, senza scomodare il Croazia Trophy.

Gli elementi principali del mezzo sono fondamentalmente tre:
1) il telaio di un defender ex CC, TD5 del 2001, radiato
2) il motore VW 1.9 TDi da 110 hp, con 230 nm di coppia
3) scocca dell’eroico Suzuki SJ con cui abbiamo corso negli ultimi otto anni, compreso cambio e riduttore

Il telaio fisicamente non c’è l'ho ancora, ma dovrebbe arrivare la settimana prossima. Dopo comincerà il lavoro di revisione e rinforzo, anche se non credo ci sia molto da preoccuparsi vista la differenza di peso finale (spero). Naturalmente blocchi e se serve semiassi rinforzati.
L’assetto dovrebbe rimanere praticamente originale, a parte rinforzare i puntoni posteriori e mettere delle molle più morbide.

La parte impegnativa è sicuramente il motore, soprattutto considerando la mia scarsa (nulla) esperienza con questo genere di motori.

Ho impiegato gli ultimi otto anni ad imparare cose sul nostro motore benzina e ora mi ritrovo a partire da zero.

La priorità è trasformare questo motore da gestione elettronica a totalmente meccanica.

La turbina dovrebbe già essere a geometria variabile e meccanica (Garret VNT15) mentre la pompa rotativa va sostituita con una meccanica.

A tal proposito chiedo se qualcuno conosce un buon meccanico specializzato nei TD, naturalmente nella mia zona.

Al motore VW verrà accoppiato il cambio del suzukino grazie ad un kit già ordinato in america, dove questa modifica viene fatta abbastanza spesso soprattutto con la versione 1.6 TDi.

Nel kit è compreso il volano per la frizione suzuki con la foratura per il motore VW.

E qua nasce uno dei problemi principali: la frizione suzuki, anche se in rame e con la molla rinforzata, non regge la coppia del motore e tende a slittare. Per fortuna questa modifica l’ha già fatta un utente del forum suzuki dove bazzico.

Leggendo nei suoi post e parlando direttamente anche con lui risulta che si possa montare la frizione rinforzata per la Punto GT, leggermente più grande e che regge la coppia.

Ma per poter fare questo bisogna rettificare il disco del volano che ha una forma incompatibile.

Vi chiedo, quindi, se qualcuno sa indicarmi un’officina per rettifiche motori almeno in regione, visto che dubito che ne esista una a Trieste.

A questo punto mi fermo in attesa di avere il materiale per andare avanti con il progetto, anche se nel frattempo continuo a raccoglie informazioni per tutto quello che viene dopo: intercooler, radiatore posteriore, roll barr, pneumatici…

Ringrazio chiunque abbia voglia di darmi un consiglio, un parere o anche una critica

Un saluto a tutti

Pac
Registrato

papiapi
Mezzo Landroverista
***
Scollegato Scollegato

Regione: FVG
Messaggi: 129



« Risposta #1 inserito:: Giugno 23, 2015, 13:07:03 »

Non sono in grado di darti alcun consiglio. La mia è solo ammirazione per un progetto che definire ambizioso e difficile è poco. Ti sarei veramente grato se, essendo anch'io di Trieste, mi concedessi di vedere l'evolversi della cosa. Se ritieni che il progetto sia, nel suo sviluppo, top-secret, sarà un piacere vederlo almeno completato. Sappimi dire. Intanto i miei complimenti per quel che hai intenzione di fare.

papiapi

P.S.: sulle tue due richieste vedrò di informarmi e, al caso, di riferirti.
Registrato

"E della birra mi godo l'amaro
seduto del ritorno a mezza via,
in faccia ai monti minacciosi e al faro"
(Umberto Saba)
Pacman
Nuovo arrivato
*
Scollegato Scollegato

Regione: FVG
Messaggi: 20



« Risposta #2 inserito:: Giugno 23, 2015, 19:01:59 »

Tranquillo nessun segreto, non stiamo creando niente di così rivoluzionario...

In questo momento sto passando più tempo davanti al pc per raccogliere informazioni sui vari componenti che con una arnese in mano ma, se tutto va bene, prossima settimana ricomincio a fare qualcosa di più concreto.

Se vuoi passare non ci sono problemi, appena ricomincio a lavorare ti mando un mp con il mio numero che ci mettiamo d'accordo... in fin dei conti la parte più divertente è condividere con altri... se qualcun'altro vuole aggregarsi possiamo organizzare un tour  Grin

Un saluto a tutti

Pac
Registrato

Bortolo
Gran Camperista Super Visionario
Global Moderator
Landmaniac
*****
Scollegato Scollegato

Regione: FVG
Messaggi: 4011



WWWSkype: bortololand
« Risposta #3 inserito:: Giugno 23, 2015, 19:35:06 »

Ciao Pac. Ti dico subito le mie perplessitá

Motore: perché questa scelta? E perché eliminare la gestione elettronica, operazione per altro non semplice?

Cambio e riduttore: idem come sopra. Perchè suzuki soprattutto sapendo già che la frizione non regge la coppia? (E il resto si?)

Ponti: ok ponti land ma se metti I blocchi devi rinforzare per forza anche se metti gme piccole... e non penso che monterai meno delle 33.

Registrato

Ciao
Bortolo

     Very long vehicle

"Guida poco che devi bere"
Pacman
Nuovo arrivato
*
Scollegato Scollegato

Regione: FVG
Messaggi: 20



« Risposta #4 inserito:: Giugno 23, 2015, 22:47:56 »

Allora... il motore doveva essere montato sul Suzuki... è una conversione che fanno spesso in america, utilizzando sia i 1.6 che i 1.9 (tant'è che qualcuno si è inventato il kit per il montaggio).

Il pilota, dopo l'ultima gara, ha deciso che era ora di dare più coppia alla macchina; erano mesi che ne parlavamo, a titolo teorico, e tempo un paio di settimane il motore era in arrivo.

A quel punto l'evoluzione naturale era di montare ponti toyota e di allungare il passo che nel suzuki è decisamente corto (2,00 m)... un sacco di lavoro 

Quando le cose devono succedere... tempo un paio di settimane un mio amico che traffica con mezzi radiati ex CC e EI mi propone il telaio del Defender... passo più lungo (anche se non ottimale, la teoria parla di 100 pollici), carreggiata più larga e buona disponibilità di ricambi economici sia per semiassi originali che rinforzati, mezzo radiato con meno problemi di gestione (tasse)... perfetto.

In verità, con il defender era disponibile anche il TD5, ma penso che l'aumento di peso sarebbe stato considerevole... e poi avevamo già il 1.9  Wink

Cambio e riduttore reggono l'aumento di coppia, anche se bisognerà utilizzare un supporto rinforzato per il riduttore, che ne limiti le torsioni (nel suzuki cambio e riduttore sono separati, a differenza del Defender); inoltre sul riduttore abbiamo montato delle super ridotte 1:5.1, che non volevamo perdere. Inoltre un eventuale cambio toyota (esiste un kit per accoppiare anche questo) aumenterebbe ancora il peso... e poi abbiamo anche cambio e riduttore  Wink

Il problema della frizione è già stato affrontato da altri e sembra una cosa fattibile... cercando ho trovato kit frizione per la Punto GT rinforzati che (in teoria) dovrebbero reggere anche 300 nm come minimo.

Per le gomme, in effetti stavamo guardando delle 8.4 R15 o delle 10 R15... comunque, nonostante il differenziale più grande dei ponti land, con delle 33 dovremmo avere 4-5 cm in più di luce rispetto ai ponti Suzuki con le ruote attuali... con le 35 sarebbe meglio... di più mi sembra eccessivo, a parte i costi

Bortolo, se vuoi ti salvo un posto in prima fila con Papiapi 

un saluto a tutti

Pac

 

Registrato

Pacman
Nuovo arrivato
*
Scollegato Scollegato

Regione: FVG
Messaggi: 20



« Risposta #5 inserito:: Giugno 24, 2015, 07:13:55 »

Dimenticavo... la scelta di rendere tutto meccanico deriva dal fatto che nei percorsi che facciamo capita spesso di ritrovarsi con l'acqua alle ginocchia... si ma stando seduti in macchina  Grin

Considerando la decina di sensori che utilizza l'elettronica per gestire l'accensione (c'è anche un sensore per la posizione dell'acceleratore) e la naturale incompatibilità tra questi e l'acqua, la soluzione più affidabile è quella di "regredire"

Pac
Registrato

Forbito
Landmaniac
****
Scollegato Scollegato

Regione: FVG
Messaggi: 1040



Skype: Guido De Sabbata
« Risposta #6 inserito:: Giugno 25, 2015, 08:54:01 »

Mi piace l'idea di convertire a pompa meccanica, non è nemmeno detto che perda in prestazioni. Ad esempio sui 3.0 D4D Toyota la conversione a pompa meccanica migliora di molto la risposta all'acceleratore.

Comunque dal telaio suzuki a quello land penso che la differenza di peso sia abbastanza rilevante... Perchè non tenere il telaio suzuki e allungare il passo? Tanto se tenete cambio e riduttore dell'SJ non avete bisogno di molto spazio in più, e il 1.9 non penso che sia un motore molto ingombrante. Potreste usare ponti e puntoni Land Rover, ovviamente farcili di semiassi giunti e differenziali rinforzati.
Un mezzo simile (telaio motore trasmissione suzuki, ponti land) e di altissimo livello è appena stato realizzato dalla Mosquito Royale.
Registrato

Le persone rimangono intrappolate nel pensare che ci sia solo un modo di fare le cose (Erik Weihenmayer)
___________________________________________
Pacman
Nuovo arrivato
*
Scollegato Scollegato

Regione: FVG
Messaggi: 20



« Risposta #7 inserito:: Giugno 25, 2015, 10:02:11 »

Le considerazioni sono sostanzialmente due:

fiscale - il pilota voleva eliminare la terza macchina, che nonostante sia un suzukino dell'86 dal punto di vista del reddito conta quasi come una macchina nuova  Angry (le altre due sono del '99)

meccanica - sul suzuki avevamo già un assetto a molle realizzato dal meccanico che ci seguiva alcuni anni fa, ma si è rivelato debole... rompevamo almeno un paio di giunti sferici da 18 a gara (erano sicuramente commerciali ma per andare su materiale più resistente mi costavano come dei Johnny joint). Abbiamo preferito puntare su una geometria studiata da ingegneri, con un enorme mercato di elaborazioni più o meno costose già testate da tanti possessori di land.

L'idea è comunque di tenere l'assetto originale, rinforzandolo.

Il telaio del nostro suzuki pesa 100 kg (pesato personalmente, compresi supporti panhard e alcuni rinforzi extra) e sicuramente il telaio defender pesa di più... se qualcuno conosce il peso... altrimenti appeno c'è l'ho sotto mano lo peso io

Tra l'altro  mi hanno appena detto che la "donazione" è appena slittata di un'altra settimana  Undecided

un saluto a tutti

Pac
Registrato

Pacman
Nuovo arrivato
*
Scollegato Scollegato

Regione: FVG
Messaggi: 20



« Risposta #8 inserito:: Giugno 28, 2015, 23:14:01 »

Considerando che non ho mai avuto per le mani un motore turbo e/o diesel... ho passato l'altro giorno con degli schemi in mano per farmi un'idea di massima.

Per cominciare ho pesato il motore e per la cronaca, completo di collettori, turbina e pompa iniezione, pesa 130 kg.

Il motore 1.6 Vitara che montavamo pesa poco più di 80 kg, compresi collettori e carburatore.

Uno degli interventi che sicuramente dovrò fare è l'eliminazione della valvola EGR. Devo solo decidere se procurare un collettore compatibile con la valvola a parte o tagliare la valvola dal nostro collettore



Mentre stavo facendo le mie valutazioni è arrivato il kit per accoppiare motore e cambio... pagamento fatto il 17 e pacco arrivato il 25... niente male per esser arrivato da oltre oceano



Questa settimana spero di risolvere con il telaio e, finalmente, di cominciare a mettere assieme i pezzi... speriamo

Un saluto a tutti

Pac
Registrato

Pacman
Nuovo arrivato
*
Scollegato Scollegato

Regione: FVG
Messaggi: 20



« Risposta #9 inserito:: Luglio 05, 2015, 19:43:16 »

Piccolo aggiornamento...

Del telaio neanche l'ombra. Spero prossima settimana...  Roll Eyes

Nel frattempo ho smontato dal motore turbina, pompa iniezione e collettori e gli ho dato una bella sgrassata.

Ho anche trovato una rettifica in città, zona Roiano (ANTAUTO). Ho avuto un primo contatto e, non appena mi arriva il disco frizione della Punto GT, porto il volano in rettifica per accoppiarli.

Ho anche contattato un pompista in zona industriale (Tecnocar), che mi ha dato alcuni chiarimenti, in attesa di risolvere il problema della pompa da adattare. Grazie ad una soffiata ho scoperto che in america (tanto per cambiare) ci sono un sacco di esempi per la modifica con pompa meccanica.

Alla fine la soluzione migliore sarebbe la pompa del Transporter 2.8 tdi. Mi sono messo in caccia... vedremo.

Per Papiapi o chiunque volesse mettersi in contatto con me metto il mio cell. 349 23 78 0 79

la prossima settimana ci sono, poi mi prendo un paio di settimane di ferie... 

Un saluto a tutti

Pac

Registrato

papiapi
Mezzo Landroverista
***
Scollegato Scollegato

Regione: FVG
Messaggi: 129



« Risposta #10 inserito:: Luglio 06, 2015, 14:51:59 »

Grazie. Tengo nota del cell, anch'io sono in periodo di ferie, una in luglio, un paio ad agosto. Ci sentiamo fine agosto, primi di settembre che passo molto volentieri a trovarti, così ci conosciamo, mi mostri il lavorone che stai facendo e ci beviamo un caffè, una birra, uno spritz (o quel che vuoi, ovviamente).
Sandro (papiapi)
Registrato

"E della birra mi godo l'amaro
seduto del ritorno a mezza via,
in faccia ai monti minacciosi e al faro"
(Umberto Saba)
Pacman
Nuovo arrivato
*
Scollegato Scollegato

Regione: FVG
Messaggi: 20



« Risposta #11 inserito:: Luglio 06, 2015, 15:14:05 »

OK... ben volentieri...

Paolo "Pac"
Registrato

Pacman
Nuovo arrivato
*
Scollegato Scollegato

Regione: FVG
Messaggi: 20



« Risposta #12 inserito:: Luglio 10, 2015, 20:05:50 »

Piccolo aggiornamento in vista delle ferie  Cool ...

Mi sono procurato un paio di pompe di iniezione di varia provenienza è ho cominciato a fare dei ragionamenti



pompa di provenienza L.R. Discovery, codice 0460 414 136 VE R 509-3, pompanti da undici millimetri.



A destra pompa originale a sinistra pompa L.R.

Da una prima verifica visiva si vede che la carcassa è diversa, con una forma particolare dove esce l'albero principale.

Per poterla installare dovrei modificare pesantemente o la carcassa della pompa  Undecided o la piastra di montaggio sul motore ed il carter.

La lunghezza dell'albero sembra uguale a quella originale, ma non sono riuscito a verificare la conicità, visto che il supporto per il volano L.R. è prativamente incollato all'albero e non riesco a toglierlo in nessun modo (CRC a litri, rotto un estrattore economico, piegato uno un po' più serio, rovinata la filettatura in un attacco di frustrazione). Se qualcuno ha un trucchetto 



Pompa di derivazione VM90 (Daily militare - si vede ancora la colorazione verde mimetico  ), codice 0460 414 066 VE R 294-1, quindi anche questa con pompanti da 11 mm.

Questa pompa è veramente meccanica: in mezzo alla pompa si può vedere il leveraggio per lo spegnimento a cavo  Grin . In questo modo è possibile accendere il motore a traino, anche senza corrente, e non si rischia lo spegnimento per malfunzionamento della valvola elettrica.



La carcassa calza nel foro del supporto di montaggio, ma l'albero principale è evidentemente corto. Dai conti fatti mancano 14 mm.

Nel pomeriggio sono andato dal rettificatore (ma penso potrebbe bastare un bravo tornitore) per verificare la fattibilità del lavoro.

In pratica, utilizzando l'ingranaggio originale che monta la pompa, in modo da sfruttare la conicità già esistente



il meccanico dovrebbe tornirlo in modo da eliminare la dentellatura, e modificare la puleggia in modo da poter pressare all'interno la prolunga, da saldare



Sembra fattibile... ma ne riparleremo quando torno dalle vacanze  Cool

Un saluto a tutti

Pac
Registrato

Pacman
Nuovo arrivato
*
Scollegato Scollegato

Regione: FVG
Messaggi: 20



« Risposta #13 inserito:: Agosto 26, 2015, 00:30:57 »

E rieccomi qua... nonostante il caldo estivo non sono stato del tutto fermo...

Un mesetto fa è finalmente arrivato il famoso telaio def... finalmente ho potuto valutare condizioni, dimensioni e peso  Roll Eyes

Devo essere sincero: fin che stava sotto alla scocca non mi ero reso conto di quanto fosse massiccio... comunque sto procedendo a spogliarlo di tutto quello che può essere smontato.

I ponti sono decisamente robusti ma i semiassi sono poco più grossi di quelli del suzukino... probabilmente la lunghezza maggiore permetterà una maggiore torsione



Un consiglio dagli esperti: qual'è il sito migliore per prendere boccole, guarnizioni, testine sterzo, per poter procedere con una revisione completa dei ponti?

Parallelamente con i lavori sul telaio sto procedendo alla verifica del motore. Con l'aiuto di un ex meccanico (in verità stavo solo a guardare) è stato aperto il motore ed è apparso subito in buone condizioni (probabilmente era stato revisionato non troppo tempo fa).

Ora, dopo aver verniciato il monoblocco, procederemo a richiuderlo sostituendo tutte le guarnizioni (ovviamente).



Probabilmente è stato un lavoro inutile, ma almeno sono sicuro di cosa c'è dentro ed avrò un'esperienza diretta su come si sostituisce la guarnizione di testa.

Ora, finita l'estate (più o meno), mi sto riorganizzando mentalmente per cercare di accelerare un po' e arrivare in fondo a questa avventura...

Un saluto a tutti

Pac
Registrato

Pacman
Nuovo arrivato
*
Scollegato Scollegato

Regione: FVG
Messaggi: 20



« Risposta #14 inserito:: Settembre 02, 2015, 10:17:04 »

Due domande a bruciapelo...

Stiamo ordinando i cerchi da 15'' per poter montare delle gomme 8.4r15.

Da quello che ho letto l'offsett originale è di +33, mentre Raptor li ha con offsett -20, che ci allarga la carreggiata di 10 cm.

Ipotizzando di trovare cerchi con offsett originale, con delle gomme da quasi 33'' si rischia di toccare da qualche parte? E con delle 35"?

Hanno anche detto che possono vedere se trovano in magazzino dei cerchi da +8. Potrebbe bastare questa scampanatura per scongiurare interferenze (+15 mm per parte).

Non vorremmo allargarci eccessivamente, visto che sopra monteremo la carrozzeria del suzuki.

Sto anche guardando per prendere il blocco diff.

Ho trovato l'Ashcroft da Aylmer per 694/00 euro, l'Arb d 4technique per 847/00 euro, mentre Raptor è più caro degli altri ed ha un Tirex per 749/00 euro.

Viste le differenze di prezzo non so quale potrebbe essere il migliore.

Poi c'è il blocco Kam che oltre che comportare lo sventramento del ponte, costa anche 1500/00 euro  sack_punch

Hanno però un nuovo blocco, sempre elettrico, che entra nel differenziale senza modifiche del ponte, per 1000/00 euro. Qualcuno ha notizie di prima mano?

Ultima cosa... le boccole dei puntoni e del triangolo come vengono tolti e rimessi... ieri avevo in mano i bracci del triangolo e non sono riuscito a togliere le boccole.

Sono sicuramente messe a pressione, ma esiste qualche accorgimento o trucco per fare il lavoro senza dover andare da un meccanico con una pressa?

grazie

Pac

Registrato

Pacman
Nuovo arrivato
*
Scollegato Scollegato

Regione: FVG
Messaggi: 20



« Risposta #15 inserito:: Settembre 03, 2015, 22:58:38 »

Ieri mi è arrivata la bussola da 52 per smontare completamente i ponti, ma ci deve essere qualcosa che mi sfugge.

Oggi ho provato a smontare il ponte posteriore ma non sono riuscito a togliere 'sto benedetto dado da 52.

Ho visto che ha un labbro ribattuto, e nonostante lo abbia rialzato, non riesco a svitarlo. Chiaramente sarà da sostituire.

 

Leggendo in giro non dovrebbe essere troppo stretto

Se qualcuno che ha fatto il lavoro può darmi una dritta, altrimenti non vado avanti

Pac
Registrato

Pacman
Nuovo arrivato
*
Scollegato Scollegato

Regione: FVG
Messaggi: 20



« Risposta #16 inserito:: Settembre 29, 2015, 17:22:12 »

Rieccomi... finalmente sono riuscito a ritirare la puleggia dal rettificatore e questo è il risultato

lato posteriore (verso la pompa)



lato anteriore (esterno)



La puleggia è stata lavorata al contrario. In pratica il famoso ingranaggio della pompa daily è stato lavorato ed inserito in un foro creato sulla puleggia (come progettato), ma con la conicità inversa rispetto all'originale.

In questo modo, sfruttando lo spessore della parte centrale, questa specie di boccola risulta completamente inserita nella puleggia, garantendo maggiore stabilità.

La boccola è stata inserita ad interferenza è dovrebbe già essere stabile, ma per sicurezza farò dare quattro punti di saldatura in modo da scongiurare ogni possibile movimento.

Chiaramente la saldatura va fatta a punti e non a cordone per evitare deformazioni



Il meccanico mi ha garantito che le misure sono corrette... verificherò quando rimonto la pompa

Sono andato avanti anche con lo smontaggio dei ponti.

I bulloni da 52 (tre su quattro) li ho dovuti tagliare con mazzetta e scalpello  sack_punch

Ho provato a togliere una boccola a mano, tagliando con il seghetto quanto possibile senza danneggiare il puntone (un braccio del triangolo... bello robusto) e dopo essere riuscito a togliere l'ultimo strato di gomma ho passato le successive due ore a dilaniare l'ultima parte metallica della boccola... tanto per cambiare con mazzetta e scalpello  ... un lavoro che neanche nei gulag  Lips Sealed... conclusione: tutti i vari puntoni li ho portati dal meccanico per togliere le boccole con la pressa.

Se tutto va bene questo giovedi dovremmo richiudere il motore, che staziona sconsolato da un po' di tempo in un angolo, e dopo posso cercare di piazzarlo sul telaio

Pac
Registrato

Pacman
Nuovo arrivato
*
Scollegato Scollegato

Regione: FVG
Messaggi: 20



« Risposta #17 inserito:: Novembre 22, 2015, 14:14:46 »

Un saluto a tutti... è passato un po' di tempo e per fortuna si procede, anche se lentamente

Siamo riusciti a posizionare il motore sul telaio, creando i supporti da zero.

In un primo momento abbiamo utilizzato i supporti al telaio originali ma mi sembrava piuttosto "appeso".



Da notare il pilota molto soddisfatto  Grin Grin Grin

Abbiamo optato per modificare i supporti al telaio, riuscendo a scendere di 9 cm e portando la coppa subito sopra dei tamponi fine corsa











come si può notare abbiamo riutilizzato i gommini originale dei puntoni posteriori... spero la gomma resista allo schiacciamento.

Un saluto a tutti

Pac
Registrato

Pacman
Nuovo arrivato
*
Scollegato Scollegato

Regione: FVG
Messaggi: 20



« Risposta #18 inserito:: Febbraio 22, 2016, 10:16:18 »

Faccio il punto del lavoro fatto in questi ultimi mesi

Abbiamo finito la trasmissione, montando il riduttore nella posizione definitiva utilizzando la culla della HM4x4



dalla Italgiunti ci siamo fatti fare gli alberi di trasmissione su misura, con le flange defender lato ponte e doppia crociera e flange suzuki lato riduttore



Al ponte posteriore sono stati sostituiti i puntoni originale con un paio rinforzati e a grande mobilità



Abbiamo montato degli ammortizzatori Pro Comp ES9000.

All’anteriore sono +4’’, ma con le molle originali e la torretta +2’’ ottengo semplicemente un escursione di +2’’ senza alzare la macchina



Al posteriore abbiamo messo i più lunghi che abbiamo trovato, modificando di conseguenza i supporti





Ho provveduto anche a fare la revisione dei freni, e con l’occasione sono stati verniciati





Nel frattempo abbiamo anche ricostruito la carrozzeria, rifacendo completamente i passaruota posteriori





Il tetto è stato fatto con lamiera da due millimetri, pesante un botto ma sicuro in caso di cappottamento (molto probabile); anche se faremo il rollbar esterno, non vorrei mai che in caso di ribaltamento riesca a passare qualcosa



Sabato pomeriggio sono andato a buttare un occhio alle selezioni per il Croazia Trophy e a recuperare il musetto in vetroresina



È comunque da modificare e dobbiamo fare l’armatura su cui fissarlo, ma da subito un aspetto più “Suzuki”





Ci siamo fatti fare anche un cruscotto in alluminio; è tutto da bucare ma fa già la sua figura



Il motore non gira ancora, perché mancano delle parti importanti e lo abbiamo lasciato indietro per fare gli altri lavori.

In attesa degli altri pezzi, questo è l’ultimo accessori che ci siamo procurati.





Radiatore in alluminio della Toyota Supra MK4 3.0 turbo completo di piastra di protezione e due ventole elettriche, da montare posteriormente sul rollbar

Notizia dell’ultima ora che ho ricevuto mentre stavo scrivendo: le Selezioni RFC le faranno il 19-20 marzo. È praticamente sicuro che non riusciremo a finire in tempo  Cry

Un Saluto a tutti

Pac

Registrato

AndreaC
Administrator
Landmaniac
*****
Scollegato Scollegato

Regione: Liguria
Messaggi: 5020


Un Series è per sempre


WWWSkype: andrea_corallo_portatile
« Risposta #19 inserito:: Febbraio 22, 2016, 13:52:46 »

Ciao pacman complimenti per il lavorone che state portando avanti!
Registrato

AndreaC
88" Diesel SIII 1983                                                                                      "Da quande i an inventun sti bide' e musse nu' san ciu' de ninte"
Pacman
Nuovo arrivato
*
Scollegato Scollegato

Regione: FVG
Messaggi: 20



« Risposta #20 inserito:: Giugno 06, 2017, 13:30:40 »

Un saluto a tutti

è passato un po' di tempo e finalmente i lavori sono finiti... + o -

Sabato 20 maggio siamo riusciti a provare la macchina per la prima volta facendo un bel giro nella polveriera di Trieste









la macchina si è comportata bene anche se abbiamo notato una mancanza di brio nelle salitone...

una rapida verifica ha evidenziato, manometro alla mano, che la turbina non spinge abbastanza, anzi... decisamente poco

stiamo parlando di 0,2-0,3 bar quando dovrebbe essere a 1-1.2

ho provato a spessorare la base dell'attuatore arrivando ad un misero 0,5

nonostante tutto siamo andati alle selezioni RFC che si sono svolte la settimana dopo e la macchina si è comportata molto bene, nonostante la scarsità della turbina, almeno fino a quando non ci ha piantato l'alternatore...





non avendo notato che si era accesa la spia, su un tiro impegnativo le batterie si sono scaricate ed il motore del verricello è andato in stallo causando il surriscaldamento di vari componenti elettrici tra cui il motore stesso...

in quell'occasione abbiamo anche rotto la testina dello sterzo o, meglio, si è tranciato di netto il gambo del braccetto lato pit-arm

riguardando ci siamo resi conto di aver fatto una cavolata, rinforzando la barra ma mantenendo il braccetto originale

ora abbiamo ordinato la barra dello sterzo con la modifica della pit-arm (discovery) in modo da montare due testine ingrassabili che, in caso di urto o pressione dovrebbero reggere meglio

su consiglio di un equipaggio francese, abbiamo anche ordinato l'alternatore della Renault Espace IV, che essendo a raffreddamento ad acqua dovrebbe essere più protetto dal fango, non avendo le feritoie di reffreddamento... speriamo entri tra il motore e la torretta dell'ammortizzatore

per il momento è tutto

Un saluto

Pac

Registrato

Bortolo
Gran Camperista Super Visionario
Global Moderator
Landmaniac
*****
Scollegato Scollegato

Regione: FVG
Messaggi: 4011



WWWSkype: bortololand
« Risposta #21 inserito:: Giugno 10, 2017, 00:18:36 »

Ciao pac,  purtroppo in polveriera sono arrivato dopo che eravate giá andati e quest'anno mi sono perso anche le selezioni rainforest.
Spero di riuscire a vedere quanto prima il proto land suzuk vw all' opera!
Un saluto a te e ronny
Registrato

Ciao
Bortolo

     Very long vehicle

"Guida poco che devi bere"
Pacman
Nuovo arrivato
*
Scollegato Scollegato

Regione: FVG
Messaggi: 20



« Risposta #22 inserito:: Giugno 11, 2017, 10:56:30 »

Vedrai che ci sarà un'occasione...

pensavamo di fare la X-sports ad agosto

ciao

Pac

Registrato

Pacman
Nuovo arrivato
*
Scollegato Scollegato

Regione: FVG
Messaggi: 20



« Risposta #23 inserito:: Aprile 12, 2018, 13:40:48 »

Un saluto a tutti... ultimi aggiornamenti

Dopo aver risistemato i danni elettrici, abbiamo anche fatto la modifica allo sterzo, usando la pitarm discovery e una nuova barra (kit Gwyn Lewis)



Il lavoro per la sostituzione della pitarm è stato disastroso... la pit originale era praticamente incollata alla scatola dello sterzo e dopo un’infinità di tentativi ho dovuto procedere di flex





Abbiamo anche messo il blocco al diferenziale anteriore e rinforzato i semiassi.

Già che c’eravamo abbiamo messo un motore Bow2plus al verricello, tenendo di scorta il Bow2, e preso due alternatori per averne uno di scorta.





In ottobre abbiamo corso la Wild Boar Valley Challenge a Buzet (Cro), nella categoria challenge.

Abbiamo corso per quasi una settimana, con tappe da 50-60 km (la prima da più di 100 km) e grazie o per colpa del periodo secco abbiamo fatto forse cinque tiri di verricello.

Sicuramente abbiamo potuto testare adeguatamente la macchina e sono emersi ancora alcuni problemi.

I meno gravi sono stati risolti al volo ma altri li abbiamo risolti in un seconto momento e li stiamo ancora risolvendo...

In particolare la rottura del riduttore ci ha costretto a non finire l’ultima tappa lunga.

Probabilmente per una perdita ad un paraolio, il riduttore si è quasi svuotato e la mancanza di lubrificazione ha cotto l’ingranaggio di input portandolo a perdere tutti i denti.





Ho revisionato il riduttore cambiando le super ridotte e i paraolii e dovrebbe reggere.

È stato un lavoro lungo e con mille dubbi, non avendolo mai fatto, ma adesso penso di aver capito come funziona il riduttore “dentro”... tutta esperienza

Un altro problema lo abbiamo avuto con lo sterzo.

La scatola dello sterzo ha cominciato a perdere quasi subito. Nonostante un tentativo di bloccare la perdita con il bicomponente alla fine si è danneggiata, rendendo gli ultimi giorni penosi per il pilota.

La decisione quasi inevitabile è stata quella di passare ad un full hydro, e al momento è il lavoro che sto portando avanti... e qui cominciano i problemi veri.

Ho preso in considerazione i kit che si trovano in commercio, tipo Trail-Gear, ma i pistoni che usano hanno la corsa da 6’’, 8’’ e 10’’. Volendo riutilizzare gli attacchi delle testine esistenti, otto pollici sarebbe stato corto e dieci troppo lungo.

La misura corretta sarebbe 230 mm, ma per sicurezza farò fare un pistone con corsa da 220 mm... perdo qualcosa nell’angolo di sterzo ma sto più tranquillo che non vado a sforzare niente.

Gli altri componenti sono stati acquistati su vari siti



Ora sto valutando come montare il tutto

Dovrebbe venire qualcosa di simile



Un punto critico è la barra panhard che non può rimanere nella posizione originale. Probabilmente dovrò rialzarla e ricollocarla creando dei nuovi supporti. Quasi sicuramente la metterò nell’altro verso, tipo guida a destra.

Un altro punto critico è sicuramente l’attacco alle ruote... i braccetti dove vado ad attaccare la testina dello sterzo sono piuttosto bassi e devo inventarmi un modo per riuscire ad attaccarmi più in alto.

Pensavo di sfruttare i due bulloni del cuscinetto superiore, fare una leva e collegarla al braccetto originale... qualcosa del genere





Il dubbio principale è se posso fare affidamento su quei due bulloni per gestire la sterzata, anche se in collaborazione con il braccetto principale. Per ridurre la torsione e lo sforzo potrei prolungare la leva ed ancorarla anche al braccetto posteriore (quello della barra di accoppiamento)

Come sempre, se qualcuno ha un’idea, sono pronto ad ascoltare.

Per il momento... un saluto a tutti

Pac
Registrato

Bortolo
Gran Camperista Super Visionario
Global Moderator
Landmaniac
*****
Scollegato Scollegato

Regione: FVG
Messaggi: 4011



WWWSkype: bortololand
« Risposta #24 inserito:: Aprile 29, 2018, 07:59:25 »

 ciao Pac.  Prova a guardare i braccetti di sterzo degli 88 e dei 109 magari ti viene utile
Registrato

Ciao
Bortolo

     Very long vehicle

"Guida poco che devi bere"
Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.13 | SMF © 2006-2009, Simple Machines LLC XHTML 1.0 valido! CSS valido!